Copywriting: ecco 3 suggerimenti per il tuo blog

copywriting
40 Condivisioni

Ci sono competenze che, più di altre, fanno una reale differenza nella crescita di un progetto online…e il copywriting è decisamente una di queste!

Qualche giorno fa, una studentessa di Blog Booster (nel caso non lo sapessi, Blog Booster è il mio corso online su come avviare e far funzionare il proprio blog) mi ha chiesto se potessi darle alcuni approfondimenti sul copywriting…ed eccomi qua.

Ho pensato fosse un argomento di ampio interesse…ed ho deciso di scrivere un contenuto dedicato ad offrirti i 3 suggerimenti chiave che faranno la differenza per i tuoi contenuti.

Se hai un blog su cui pubblichi regolarmente (o almeno ci provi), converrai con me sul fatto che una delle cose più brutte che inizialmente si sperimentano è proprio il non riscontrare nessuna reazione ai propri contenuti. Magari tu hai impegnato ore per creare un articolo che fosse il più possibile di valore, ma nessuno lo condivide o commenta ed è come se tu non avessi un vero riconoscimento per tutto il lavoro che hai fatto.

Beh, diciamo che un buon copy non è la soluzione a tutti i problemi di un blog, ma di certo fa la sua parte.

Quindi direi che, per evitarti ulteriori delusioni, in questo articolo vedremo assieme cos’è esattamente il copywriting (spiegato semplice), e i 3 principi che puoi applicare da subito per migliorare il tuo messaggio.

Se sei pronto, iniziamo…ok?


Cos’è il copywriting

Ti ho detto che saremmo partiti dal comprendere cos’è questo copywriting di cui tanto si parla in questi ultimi anni. Et voilà…accontentato.

Il copywriting non è altro che una tecnica di scrittura…chiamiamola incisiva, che viene utilizzata appunto dai copywriter con l’obiettivo di creare un testo che spinga il lettore a compiere un’azione specifica.

Esatto…hai capito bene. Lo scopo del copywriting è quello di creare testi persuasivi, se così si può dire, che spingano il lettore a compiere un’azione o come si dice nel gergo del marketing: a convertire.

L’azione può essere di vario genere, come ad esempio spingere il lettore a commentare il contenuto, condividerlo, lasciare nome ed indirizzo email in cambio di qualche materiale gratuito o addirittura l’acquisto di un prodotto/servizio.

Di base, ogni articolo o comunque più in generale ogni messaggio strutturato secondo un buon copy, spinge il lettore in una di queste direzioni e quindi gli fa compiere un’azione.

Ad esempio, le pubblicità che vedi (sia scritte che parlate), nonostante spesso siano affiancate da immagini coinvolgenti ed emozionanti, sono sempre scritte e strutturate con un copy inteso a farti compiere un’azione.

Bene, chiarito cos’è il copywriting…ecco cosa devi sapere:

Nessun blogger e nessun copywriter hanno iniziato scrivendo articoli e contenuti dal copy indimenticabile, anzi!!!

All’inizio è piuttosto difficile perché magari hai una traccia strategica da seguire per costruire il tuo contenuto e, pur di rispettarla, scrivi un testo che risulta totalmente impersonale e certe volte anche mortalmente piatto e noioso.

Questo per dirti che le prime volte che cercherai di attenerti ai suggerimenti che vedremo e che inizierai a metterli in pratica, potrebbe sembrarti che ti complichino soltanto la vita…

Tu ricordati però che te l’avevo preannunciato e che si tratta soltanto di un’apparenza.

Quello che potrai fare sarà esercitarti scrivendo articoli, scrivendo articoli e poi scrivendo articoli…fino a che troverai la tua personalità per un copy efficace…

Tutto qui (si fa per dire chiaramente...) ??‍♀️.

Quindi, pronto per diventare una rockstar??‍? (o quasi) del copy e rendere i tuoi contenuti davvero efficaci in termini di copywriting?!

Ecco per te 3 suggerimenti che faranno la differenza!


#1. Presta attenzione al titolo

Secondo David Ogilvy , un famoso copywriter e pubblicitario Britannico, “se una persona legge il titolo di un tuo contenuto, mediamente hai cinque volte più possibilità di ottenere che legga anche il testo“.

Ecco che è molto importante riuscire con il titolo ad attrarre l’attenzione dei lettori e a fargli fare click per leggere il contenuto.

Qui entra in gioco la formula delle 4 U…ovvero:


1. UTILE

Nessuno leggerà un contenuto che non può essergli utile. Ma se darai al tuo pubblico un buon motivo per leggere i tuoi articoli, di certo lo faranno.

Ad esempio, leggeresti mai “Il mio viaggio con tre bambini” o forse saresti più attratto da “5 trucchi per un viaggio zaino in spalla con i tuoi bambini“…? Di fatto ti posso anche raccontare le stesse cose, ma dal primo titolo non percepiresti una vera e propria utilità. Non trovi?

Se il primo titolo punta l’attenzione sul viaggio dello scrittore di quel contenuto, il secondo titolo si propone di offrirti qualcosa di utile per viaggiare con i bambini. Quindi, tra i due, il secondo sarà quello in grado di suscitare il maggior interesse.


2. UNICO

Un buon modo per far sì che i tuoi lettori non sminuiscano i tuoi contenuti, è quello di inserire un po’ di personalità all’interno del titolo.

Non ti sto dicendo che sia semplice, ma ad esempio se il titolo di prima si trasformasse in: “Guida salva vita per non rinunciare ad un viaggio zaino in spalla con i tuoi bambini“, in questo caso il titolo conterrebbe della personalità.

Potresti percepire che non si tratta di qualcosa di eccessivamente impostato e professionale ma ti aspetteresti forse, qualche consiglio da chi ci è passato e che può quindi raccontarti anche qualche aneddoto divertente.

Non serve chissà cosa…per rendere il titolo un po’ meno noioso; serve solo che tu ci metta l’attenzione quando lo crei, per trovare qualche parola o concetto che ti rispecchi.


3. URGENTE

Un altro aspetto che può aiutare per creare un titolo efficace è l’urgenza. Devi dare la percezione al lettore che ha bisogno di leggere quel contenuto subito, se non vuole che accada una certa situazione.

Questa strategia è spesso utilizzata per vendere prodotti o servizi…o magari nell’oggetto di una email per ottenere che il destinatario la apra, ecc..

Puoi ovviamente usarla per il titolo di un articolo: ad esempio poniamo che tu curi un blog in qualità di specialista delle risorse umane. Potresti creare un titolo del tipo: “Assumere nuovi venditori: non saper scegliere quelli giusti ucciderà il tuo fatturato“.

Chiaramente si tratta di un esempio, ma certamente capirai quello che voglio dire: questo titolo crea un’urgenza all’imprenditore in questione, ti pare?


4. ULTRA SPECIFICO

Devi assicurarti di far comprendere a chi leggerà il titolo in pochi secondi, cosa aspettarsi da quell’articolo.

Ad esempio, quando hai letto: “COPYWRITING: ECCO 3 SUGGERIMENTI PER IL TUO BLOG”, ti sei immaginato di leggere 3 suggerimenti sul copywriting che avrebbero potuto migliorare in qualche modo il tuo messaggio, giusto? Bene: questo può definirsi un titolo specifico.

Se non fossi stato interessato a saperne di più sul copywriting, probabilmente non avresti letto…ed ecco che questo titolo mira anche ad attrarre il pubblico più in target e ad “allontanare”, passami il termine, il pubblico non in target.


#2. Prendi spunto per il tuo copywriting

Questo potrebbe sembrarti un suggerimento banale e proprio perché viene sottovalutato, spesso non viene utilizzato…chiaramente a discapito di chi decide di snobbarlo.

Io per prima all’inizio del mio percorso avevo questo punto di vista: credevo fosse un po’ una sciocchezza il fatto che leggendo e prestando reale attenzione alle parole e a come vengono utilizzate nei testi, soprattutto quelli promozionali, si potesse imparare tanto. Di fatto mi sbagliavo perché non solo si può imparare…ma ci si può allenare anche a rendere il proprio copy più naturale ed allo stesso tempo più efficace.

Non credevo fosse così tanto vero…ma mi sono dovuta ricredere.

Infatti ho iniziato a tenere una sorta di diario in cui mi annotavo le frasi che provocavano in me un effetto; che in qualche modo mi colpivano. Questo chiaramente è stato il mio metodo; ognuno deve trovare il proprio, ma il concetto resta lo stesso: presta attenzione ai testi e cerca di carpirne i dettagli.

Un metodo che ho trovato super funzionale è stato quello di prestare molta attenzione ai personaggi, soprattutto il protagonista, delle serie televisive.

Siamo nell’era di Netflix ed Amazon Prime Video: le serie non mancano…inizia a guardarle per comprendere come creano suspense e desiderio di vedere sempre il prossimo episodio. Cerca di mettere la tua attenzione sui dialoghi e sul tono di questi dialoghi…vedrai quanto materiale potrai trovare…tanto! Te l’assicuro.

Annotati le frasi e le riflessioni e vedrai che questo esercizio, perché è di questo che si tratta, ti offrirà tanti spunti nuovi per creare testi più accattivanti da un punto di vista di copy.


#3. Cattura l’attenzione del lettore grazie al copywriting e mantienila

Nell’articolo “Ecco cos’è un contenuto arrivederci e grazie” ho parlato di quale sia la struttura per creare un articolo efficace, ovvero un articolo che vende e, dato che non è possibile riaffrontare l’intero argomento qui, magari dagli un’occhiata.

Ad ogni modo, la cosa importante da tenere a mente è che con il titolo e con l’introduzione, le prime quattro cinque righe, dovrai essere in grado di catturare l’attenzione e successivamente l’interesse (bada bene, sono due cose differenti) del tuo lettore.

Per quanto riguarda il titolo ne abbiamo già parlato al punto #1, qui adesso voglio soffermarmi sull’introduzione.

Se il titolo è colui che cattura l’attenzione del lettore, le prime 4/5 righe di introduzione sono ciò che farà decidere al lettore se quello che verrà può interessargli o meno. Diciamo che si tratta di una decisione abbastanza istintiva nel senso che, anche se il contenuto potrebbe effettivamente interessargli, lui questo prima di leggere il contenuto non può saperlo ecco perché ti dico che l’interesse del lettore lo catturi con le prime righe di testo, se gli piacciono continuerà altrimenti abbandona la causa.

Qui infatti voglio suggerirti tre tecniche di copywriting che possono essere applicate per creare un’introduzione interessante.

INIZIA CON UNA DOMANDA

questo è un piccolo trucchetto diciamo, che utilizzano i copywriter per catturare l’interesse del lettore. Inizia il tuo articolo con una domanda alla quale il lettore potrà rispondere “sì”. Diciamo che questo renderà intanto il tuo articolo più simile ad una conversazione a due e, una volta che la persona avrà risposto sì ad una domanda che gli poni, in qualche modo è disposta ad andare avanti con la lettura o comunque desidera spontaneamente saperne di più


SCRIVI QUALCOSA DI INASPETTATO

in questo caso iniziare il tuo contenuto con una qualche “dichiarazione scioccante” (scioccante si fa per dire…è chiaro ?) o comunque qualcosa che il lettore non si aspetta e che allo stesso tempo cattura il suo interesse. Una cosa come: “I grassi fanno ingrassare…falso!” ad esempio, può essere una affermazione che il lettore non si spetterebbe e che magari lo porterebbe a chiedersi e allora cos’è che fa ingrassare? ed ecco che proseguirebbe pet saperne di più.


RACCONTA UNA STORIA

inizia il tuo articolo con una breve storia. Questo permetterà al lettore di identificarsi un po’ di più con te e quindi lo porterà a voler leggere un po’ di più. Le storie piacciono sempre, è più forte di noi, se qualcuno inizia a raccontare una storia istintivamente vogliamo sapere come va a finire, vedi esempio delle serie televisive tanto per tornare a quello che dicevamo prima. Quindi se tratti un argomento per cui hai un aneddoto interessante (…non noioso, mi raccomando) inizia l’articolo con quello. ?


In conclusione

Diciamo pure che il copywriting è un mondo abbastanza vasto che non può essere appreso sistematicamente come delle formule matematiche, quello che puoi fare è apprenderne le strategie di base e sperimentare, esercitarti, scrivere ed imparare costantemente.

Una delle cose che non devi mai dimenticarti e che devo ammettere, per me ha fatto tutta la differenza sia nel mio lavoro che in generale nella mia vita è: avere sempre bene chiaro in mente lo scopo della tua comunicazione.

Con i tuoi testi non vuoi riempire il tuo blog solo perché vuoto non fa figura e non vuoi “vomitare” parole così da dare l’impressione di saperne perché allora, non esiste copywriting che tenga.

Quello che vuoi è aiutare chi leggerà quel contenuto, è trasferirgli del valore e delle informazioni che non aveva.

Ci saranno sempre persone più competenti di te, più brave di te e più esperte di te ma…se la tua relazione con chi ti legge è costruita sulla sincerità ed il reale desiderio di offrire il tuo sapere ed i tuoi consigli utili, allora il copywriting sarà il booster di questa relazione.

Spero davvero che questi tre suggerimenti ti siano utili e se hai delle domande…ti aspetto sotto nei commenti ?

Nejua ?

#online marketing #corsi online #list building #mailing list
40 Condivisioni

6 commenti su “Copywriting: ecco 3 suggerimenti per il tuo blog”

  1. Grazie!!! Non so se sono io la studentessa, ma di certo sono stata “anche” io.
    E anche questo aiuta a capire qualcosa.
    Sarò ripetitiva, ma MOLTO UTILE!

Lascia un commento

DOWNLOAD GRATUITO
INIZIA SUBITO A CREARE IL TUO CORSO ONLINE
Scarica la guida gratuita per avviare la creazione del tuo Corso Online. Segui gli step indicati ed avvia oggi stesso la creazione del tuo Business Online!
INVIAMI LA GUIDA, GRAZIE!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
INIZIA ADESSO A FAR CRESCERE LA TUA MAILING LIST
Scarica la guida gratuita per imparare le più efficaci strategie di list-building e fai crescere fin da subito il numero di iscritti alla tua mailing list! 
INVIAMI LA GUIDA ADESSO!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
INIZIA ADESSO A FAR CRESCERE LA TUA MAILING LIST
Scarica la guida gratuita per imparare le più efficaci strategie di list-building e fai crescere fin da subito il numero di iscritti alla tua mailing list! 
INVIAMI LA GUIDA, GRAZIE!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
INIZIA SUBITO A CREARE IL TUO CORSO ONLINE
Scarica la guida gratuita per avviare la creazione del tuo Corso Online. Segui gli step indicati ed avvia oggi stesso la creazione del tuo business online!
INVIAMI LA GUIDA, GRAZIE!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
INIZIA ADESSO A FAR CRESCERE LA TUA MAILING LIST
Scarica la guida gratuita per imparare le più efficaci strategie di list-building e fai crescere fin da subito il numero di iscritti alla tua mailing list! 
INVIAMI LA GUIDA, GRAZIE!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
INIZIA SUBITO A CREARE IL TUO CORSO ONLINE
Scarica la guida gratuita per avviare la creazione del tuo Corso Online. Segui gli step indicati ed avvia oggi stesso la creazione del tuo business online!
INVIAMI LA GUIDA, GRAZIE!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
scarica la guida
"7 PASSI PER COSTRUIRE IL TUO FUNNEL DI VENDITA"
INVIAMI LA GUIDA ADESSO!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
scarica la guida
"4 STRATEGIE PER INDIVIDUARE I BISOGNI
DEL TUO CLIENTE IDEALE"
INVIAMI LA GUIDA ADESSO!
close-link
inviami una notifica
quando le iscrizioni saranno riaperte
INVIAMI LA NOTIFICA
close-link
ISCRIZIONE GRATUITA
RICEVI IN ANTEPRIMA TUTTI I NUOVI ARTICOLI DEL BLOG
Si dai...inviami gli articoli!
close-link
Inviami una notifica
quando le iscrizioni saranno riaperte
INVIAMI LA NOTIFICA
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
scarica il calendario editoriale gratuito
"Pianifica 3 mesi di pubblicazioni per il tuo Blog"
INVIAMI IL CALENDARIO EDITORIALE ADESSO!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
INIZIA SUBITO A CREARE IL TUO CORSO ONLINE
Scarica la guida gratuita per avviare la creazione del tuo Corso Online. Segui gli step indicati ed avvia oggi stesso la creazione del tuo business online!
INVIAMI LA GUIDA, GRAZIE!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
INIZIA SUBITO A CREARE IL TUO CORSO ONLINE
Scarica la guida gratuita per avviare la creazione del tuo Corso Online. Segui gli step indicati ed avvia oggi stesso la creazione del tuo business online!
INVIAMI LA GUIDA, GRAZIE!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
CREA LA TUA E-MAIL LIST
Scopri le strategie di list-building. Fai crescere la tua mailing list! 
SI, INVIAMELA!
close-link
DOWNLOAD GRATUITO
Template
"Email per proposta di collaborazione"
INVIAMI IL TEMPLATE GRATUITO ADESSO!
close-link
ISCRIZIONE GRATUITA
WORKSHOP ONLINE "fai crescere il tuo blog"
Iscriviti gratuitamente a questa serie di 4 video-lezioni e scarica i PDF e i template di approfondimento. 
ACCEDI AL WORKSHOP
close-link